INDUSTRY 4.0 - INTERCONNESSIONE MACCHINE


 
INDUSTRY 4.0 è un termine che nasce in Germania nel 2011 per definire una strategia industriale per lo sviluppo delle industrie manifatturiere, con l’obiettivo di creare tecnologie per rendere la fabbrica “smart e intelligente”.

E’ una visione della fabbrica del futuro in cui le imprese industriali, soprattutto con l’uso delle tecnologie digitali, aumenteranno la propria competitività grazie alla maggior interconnessione delle proprie risorse (macchine, persone, dati) sia interne che esterne all’organizzazione aziendale, lungo tutta la catena del valore.
INDUSTRY 4.0 ridenominata in Italia Industria 4.0 (I4.0) è quindi la “Quarta Rivoluzione Industriale” in cui i sistemi MES (Manufacturing Execution System) sono, non solo indispensabili per la digitalizzazione della fabbrica, ma ne diventano una delle colonne portanti.

Questa rivoluzione nel modo di produrre è indispensabile perché il mercato richiede e richiederà sempre di più prodotti molto personalizzati in tempi sempre più brevi: lotti piccoli o piccolissimi (anche unitari) da produrre con la stessa efficienza dei grandi lotti.

In questo contesto aumenta moltissimo il numero degli ordini da evadere in produzione e i componenti da utilizzare nelle varie fasi del processo. Avere l’informazione puntuale, automatica e certa quando serve e dove serve è fondamentale per produrre in modo efficiente e con costi certi, eliminando sprechi e scarti.  L'interconnessione tra macchine e sistemi diventa indispensabile.

E’ possibile interconnettere, in forma bidirezionale, le nuove macchine da iper ammortizzare utilizzando i protocolli standard:
 
  • OPC-UA
  • PROFINET
  • EUROMAP 63 / 77
  • WEB SERVER
  • MT CONNECT
  • PROTOCOLLI DEI COSTRUTTORI DELLE MACCHINE.

Grazie alle informazioni gestite e raccolte dal MES STAIN+ è possibile conoscere l’avanzamento degli ordini in tempo reale, lo stato delle macchine, la collocazione dei materiali, l’OEE e le performance di fabbrica, i controlli da eseguire, mettendo in atto azioni di ottimizzazione dei processi produttivi per aumentare l’efficienza non solo della fabbrica, ma di tutta la catena del valore.





 
Il SOFTWARE MES STAIN+ fa parte delle tecnologie abilitanti all’Industria 4.0 e perciò gode dei benefici fiscali previsti dalla Legge di Bilancio 2017/2018.
 


L’ interconnessione con STAIN+ consente di raccogliere dalle macchine tutti i dati produttivi e di processo e di inviare alle macchine i parametri necessari, con ottimizzazione dei tempi di setup ed eliminazione degli errori e scarti di avviamento.  

L’Azienda risulta interconnessa, in modo bidirezionale, dal sistema ERP fino alle nuove macchine installate.
 
Per le macchine invece già installate – o per le più datate – STAIN+ utilizza la potenza della tecnologia SIEMENS in rete PROFINET per acquisire tempi e pezzi in automatico da Presse, CNC, Trafile, Isole di lavorazione a Pallet, Forni, Transfer, Buratti, Celle e molte altre.
 
Possiamo quindi dire che ogni macchina o impianto interconnesso al sistema di fabbrica è anche in grado di comunicare con il mondo esterno per fornire e ricevere informazioni indispensabili all’ottimizzazione del processo, dell’efficienza e alla riduzione dei costi.